Lun 24 Dicembre 9.00 -14.00 | Mart 25 e Merc 26 Dicembre Chiuso | Giov 27 e Ven 28 Dicembre 9.00 - 22.00 | Sab 29, Dom 30 e Lun 31 Dicembre 9.00 - 14.00 | Mar 1 Gennaio Chiuso | Merc 2, Giov 3, Ven 4 dalle 9.00 alle 22.00 | Sab 5 Gennaio 9.00 alle 14.00 | Dom 6 Gennaio Chiuso
02 93559483
Lunedì - Venerdì 8.30 - 22.30 | Sabato 9.00 - 18.00 | Domenica 9.00 - 14.00
Lun 24 Dicembre 9.00 -14.00 | Mart 25 e Merc 26 Dicembre Chiuso | Giov 27 e Ven 28 Dicembre 9.00 - 22.00 | Sab 29, Dom 30 e Lun 31 Dicembre 9.00 - 14.00 | Mar 1 Gennaio Chiuso | Merc 2, Giov 3, Ven 4 dalle 9.00 alle 22.00 | Sab 5 Gennaio 9.00 alle 14.00 | Dom 6 Gennaio Chiuso
02 93559483
Lunedì - Venerdì 8.30 - 22.30 | Sabato 9.00 - 18.00 | Domenica 9.00 - 14.00
Il MAL DI SCHIENA ti SPEZZA IN DUE? Scopri come poterlo PREVENIRE  e CURARE dall’ufficio alla palestra. 3 CONSIGLI (più un extra) PRATICI per evitare di sentirti come il Gobbo di Notre Dame
Condividi questo articolo:
  • 9
  •  
  •  
  •  

Metti un Mi Piace!

Hei! Ciao….

Sono Riccardo Lo Presti, direttore tecnico del centro fitness Elan Vital (il primo centro con al vertice la salute).

Sono circa trent’anni che svolgo questa attività e, come puoi immaginare, di gente in palestra ne ho incontrata e conosciuta davvero molta (più di 15.000).

In tutti questi anni, i clienti che si sono rivolti a Elan Vital, sono stati davvero molto vari: dal semplice appassionato di fitness alla persona infortunata che necessitava di una riabilitazione.

Tra i numerosi infortuni uno dei più diffusi rimane sempre quello del sottovalutato MAL DI SCHIENA!

Se ti stai chiedendo se davvero un “banale” mal di schiena possa portare ad una riabilitazione del paziente allora vuol dire che stai facendo l’errore del 99% delle persone: sottovalutare il problema!

Vista quindi la quantità di persone che sottovalutano questo problema, ho pensato di scrivere questo articolo per darti qualche indicazione semplice e chiara su come prevenirlo e curarlo nel caso si presentasse… e vedrai che sarà solo un brutto ricordo!

Se fino ad ora, questo inatteso e poco desiderato compagno di gobba si è presentato nelle situazioni meno opportune, con i consigli che ti darò potrai evitarlo senza più il timore di avere una postura simile come quella del gobbo di Notre Dame.

Il mal di schiena è uno di quei dolori che tutti abbiamo avuto!

Sapere che è un dolore condiviso non è però una consolazione sufficiente per farti dimenticare l’ultima volta che ti ha tenuto bloccato al letto, giusto?

I dati dicono che circa l’80% delle persone, nell’arco della propria vita, hanno incontrato questo dolore.  Nella maggior parte dei casi è benigno e regredisce spontaneamente; per il 60% delle persone in 1 settimana, per il 90% tra 6-8 settimane.

Nella maggior parte dei casi il dolore è  limitato nella zona sovrastante i glutei e si presenta più frequentemente nelle donne.

Ma perché si presenta questo dolore lombare?

Le cause possono essere diverse. Eccone alcune:

  • obesità
  • fumo di sigaretta
  • postura scorretta, lavori pesanti
  • prolungata stazione eretta
  • frequenti torsioni e flessioni
  • depressione
  • nevrosi ed ansia.

La causa principale rimane sempre lei: un’errata postura.

Ecco quindi alcune indicazioni su come sedersi meglio ed evitare inutili dolori.

Se anche tu TRASCORRI 8 ORE SEDUTO, probabilmente (senza saperlo) stai provocando dei DANNI ALLA TUA SCHIENA! Ecco perché e come porvi rimedio ….

La vita sedentaria che contraddistingue in modo particolare la società occidentale porta le persone a trascorrere seduti diverse ore al giorno. Le statistiche parlano in media di 8 ore al giorno a persona. Sono tantissime!

Vista la quantità di tempo che passiamo seduti è fondamentale assumere una postura corretta e correggerla prima che sia troppo tardi. Per fare ciò è importante osservare la schiena nel suo insieme e non a scompartimenti (zona lombare, cervicale ecc…), perché è solo andando lavorare su tutta la schiena che è possibile prevenire e curarlo.

Se anche tu, come l’80% delle persone, passi ogni giorno molte ore seduto, hai un mal di schiena che va e viene (ma fino ad ora hai sottovalutato il problema allora) per evitare che danneggi in modo irreparabile la tua salute, ti consiglio di prendere appuntamento e prenotare Elan test.

Con Elan test avrai:

  • un appuntamento individuale di un’ora con un nostro professionista
  • un quadro completo della tua situazione fisica
  • delle indicazioni pratiche su degli esercizi che possono migliorare il tuo corpo e impedire che un “banale” mal di schiena danneggi la tua salute

Elantest è ideato da noi, ed è l’UNICO APPUNTAMENTO che mette al vertice la salute ed è IDEALE per la persona che, mette in VERTICE la propria salute, è reduce da un infortunio e vuole recuperare senza compromessi o semplicemente vuole ridurre il rischio di averne uno.

ELANTest ha un costo di 97 €, ma è GRATIS se abiti a Lainate o nei paesi limitrofi!

Per maggiori informazioni contattaci a questa email: elantest@elanvital.it

9 persone, su 10 SEDUTE COMODE, sono SEDUTE SCORRETTAMENTE!
E tu, COME TI SIEDI? ….Alcuni consigli per migliorare la tua postura!

Sentirti comodo quando sei seduto non significa automaticamente che tu sia seduto bene!

Anzi, molte volte, le posizioni che ci sono più comode sono quelle che ci provocano più danni.

Come proteggere quindi la propria colonna vertebrale da carichi inopportuni e “vizi” posturali?

Sedersi comodi vs sedersi correttamente: Dimmi come ti siedi e ti dirò che dolori avrai

  • cercare innanzitutto di allineare le orecchie alle spalle e ai fianchi, evitando così di storcersi di lato
  • controllare le spalle, se sono morbide e rilassate, tirandole all’indietro, raddrizzando anche la schiena
  • piantarsi con entrambi i piedi per terra, ginocchia leggermente più basse dei fianchi e, magari, l’uso di un poggiapiedi.

Fatto questo, l’ideale è posizionarsi sempre con la schiena ben aderente allo schienale della poltrona, senza sbilanciarsi con il peso in avanti, né, tanto meno, accavallare le gambe e quindi storcersi completamente di lato.

ALT : NON SEDERTI (a meno che non sai quanto alto è il tuo tavolo) !

Il piano di lavoro su cui ti appoggi mentre sei seduto, quanto alto è?

Se è un’altezza che non è compresa tra i 70 e i 75 cm non ti stai sedendo correttamente!

La postura da seduti mentre ci si appoggia su un tavolo, è corretta se gomito e avambraccio sono allineati e il braccio possa essere appoggiato completamente sulla scrivania senza stare sospeso.

L’importanza di strumenti e accessori all’altezza giusta…

Per quanto riguarda altri accessori, come la tastiera, dovrebbe essere posizionata sulla scrivania in modo tale da consentire che si formi una L con il braccio mentre si scrive, così da non sforzare le spalle e i muscoli.

Anche lo schermo per la postura svolge un ruolo determinante. Questo deve essere posto a circa 70 centimetri dal viso, altezza ideale per gli occhi, senza costringere, cioè, ad abbassare la testa per leggere.

Se necessario, quindi, è meglio posizionare dei rialzi sotto il monitor.

Lo sai che non fare il BREAK favorisce IL MAL DI SCHIENA?

Un altro aspetto a cui devi porre attenzione è quello del famoso quanto sottovalutato break!

Alzarsi, muoversi e fare delle pause sono delle armi fondamentali per combattere il mal di schiena in ufficio.

Stare troppe ore seduti, infatti, rallenta il flusso del sangue e indebolisce i muscoli. Se, poi, l’ambiente di lavoro lo consente, l’ideale è anche fare qualche rapidissimo esercizio per distendere la schiena.

Ci sono degli esercizi per spalle e collo che si possono fare al muro che in pochi minuti, se fatti ogni giorno possono davvero migliorare la salute della tua schiena.

Ecco quindi 3 semplici e rapidi esercizi (che puoi svolgere tranquillamente nel tuo ufficio) che ti permetteranno prenderti cura della tua schiena ed evitare dolori inutili…

ESERCIZIO 1:

mettersi con le gambe aperte e le braccia piegate a 90 gradi e farle scivolare in alto e in basso per almeno una quindicina di ripetizioni.

ESERCIZIO 2:

mettersi con le mani strette dietro la schiena provando a sollevarle così da aprire per bene il petto e avvicinare le scapole.

ESERCIZIO 3:

sollevare le braccia sulla testa, unendo le mani e piegandosi verso destra e poi verso sinistra come se ci si volesse stirare, oppure, per le gambe, le si può distendere una per volta allungandosi con la punta del piede per almeno cinque ripetizioni.

EXTRA (alcune piccole attenzioni che faranno una grande differenza):

  • Porre attenzione alla base d’appoggio: tenere i piedi un po’ distanziati orientati nella direzione del movimento
  • Quando sollevi un peso tieni il carico vicino al baricentro così da ridurre la lunghezza del braccio di leva e la forza muscolare
  • Se devi stare accovacciato appoggia un ginocchio a terra (posizione del cavaliere servente)
  • Se devi spostare un oggetto evita le torsioni del tronco, ma sposta tutto il corpo
  • Quando trasporta dei pesi, non portare un grosso peso solo con un braccio, ma suddividilo in due. Oppure “abbraccialo”

Questi esercizi sono davvero utili per evitare che il mal di schiena ti pieghi in due!

Devi quindi stare attento a non farti trovare piegato in due perché potresti trovarti impreparato difronte ad altri grandi dolori improvvisi…

PALESTRA e MAL DI SCHIENA: lo sapevi che esiste una palestra che si prende cura del tuo mal di schiena (curandolo e prevenendolo) e non solo della tua estetica?

Anche te appartieni a quella maggioranza di persone che fa un lavoro che lo porta a stare molte ore seduto? Se a questo aggiungi che, magari, per tenerti un po’ in allenamento, uscito dall’ufficio vai in palestra e visto il poco tempo che hai a disposizione sovraccarichi il tuo corpo… beh allora molto probabilmente la tua schiena TI STA IMPLORANDO PIETA’!

Sono anni che mi occupo di fitness presso Elan Vital, e di persone in sala attrezzi ne ho vista passare a centinaia. Molte di queste persone prima di arrivare qui sono state in altre palestre e ancora oggi mi raccontano che spesso, quando in passato finivano un allenamento, lamentano un dolore alla schiena.

Per diverso tempo hanno sottovalutato il dolore perché dopo poco sembrava scomparire… e alla fine è accaduto ciò che succede quando sottovaluti nell’auto la spia accesa della temperatura dell’acqua: pensi che sia temporaneo e che in poco tempo si raffreddi fino a quando non è troppo tardi e ti trovi in panne in autostrada!

Sottovalutare il mal di schiena è come sottovalutare la spia dell’acqua in auto: se non ti fermi subito devi cambiare il motore!

In sala pesi non c’era nessun personal trainer a cui poter chiedere consiglio o spiegazione di questo dolore quindi continuavano a sottovalutarlo. Caricavano, anzi, sovraccaricavano, il loro corpo con pesi non adeguati provocando dei traumi alla struttura muscolo scheletrica della schiena.

Nonostante sia te a rimettercene, LA COLPA NON E’ TUA! La responsabilità dovrebbe essere di buon istruttore che dovrebbe assicurarsi che venga effettuato il giusto riscaldamento, che la scheda degli esercizi sia adeguata al livello di preparazione di chi si sta allenando e che la postura sia corretta.

Un professionista conosce i rischi alla schiena a cui può andare incontro il cliente facendo esercizi in modo scorretto. È per questo che si dovrebbe preoccupare di fargli evitare questi dolori con, ad esempio, un potenziamento dei lombari. Trascurare la zona lombare espone al rischio di strappi, stiramenti o, in casi non rari, all’ernia.

E tu, hai qualcuno che si preoccupa di farti evitare il mal di schiena?

Nella palestra che frequenti ci sono dei personal trainer pronti a correggerti e che sanno darti dei consigli su come fare gli esercizi in modo corretto evitando dolori fisici?

Noi di Elan Vital mettiamo la salute dei nostri clienti al vertice. È per questo che nessun di loro è abbandonato a sé stesso: in sala ci sono sempre dei nostri professionisti che si dedicano al 100% ai clienti, aiutandoli a raggiungere i risultati che desiderano, al meglio e stando in salute.

Se anche tu condividi con noi l’importanza della salute, e stai valutando di iniziare a frequentare una palestra dove hai la garanzia di essere seguito al meglio e di evitare traumi fisici, allora contattaci scrivendoci qui: elantest@elanvital.it

N.B. Contattaci SOLO SE ANCHE PER TE LA SALUTE E’ IMPORTANTE!

ELANTest infatti NON è adatto a tutti: E’ SCONSIGLIATO se vedi la palestra come luogo per farti più bello o per ‘distruggerti’ pur di ottenere risultati a discapito della tua salute!

Se invece condividi con me, e con tutto il centro Elan vital, l’importanza per la salute, contattaci all’email: elantest@elanvital.it

Ci vediamo nel prossimo articolo che mette al vertice la salute,

 

Riccardo Lo Presti

(direttore tecnico del centro fitness Elan Vital, primo centro con al vertice la salute)

 

 

 

P.S. Ricorda che se abiti a Lainate o limitrofi l’appuntamento ELANTEST e tutti i bonus sono GRATUITI.

E’ un’offerta da non perdere quindi cosa aspetti? Prenotalo adesso scrivendoci a quest’email: elantest@elanvital.it

P.P.S. Hai già messo mi piace alla nostra pagina facebook? Se non l’hai ancora fatto fallo ora così potrai rimanere costantemente aggiornato con nuovi articoli, video e consigli legati al mondo fitness ma finalizzati a mettere SEMPRE in vertice la tua salute!


Metti un Mi Piace!

Condividi questo articolo:
  • 9
  •  
  •  
  •  

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *