Lun 24 Dicembre 9.00 -14.00 | Mart 25 e Merc 26 Dicembre Chiuso | Giov 27 e Ven 28 Dicembre 9.00 - 22.00 | Sab 29, Dom 30 e Lun 31 Dicembre 9.00 - 14.00 | Mar 1 Gennaio Chiuso | Merc 2, Giov 3, Ven 4 dalle 9.00 alle 22.00 | Sab 5 Gennaio 9.00 alle 14.00 | Dom 6 Gennaio Chiuso
02 93559483
Lunedì - Venerdì 8.30 - 22.30 | Sabato 9.00 - 18.00 | Domenica 9.00 - 14.00
Lun 24 Dicembre 9.00 -14.00 | Mart 25 e Merc 26 Dicembre Chiuso | Giov 27 e Ven 28 Dicembre 9.00 - 22.00 | Sab 29, Dom 30 e Lun 31 Dicembre 9.00 - 14.00 | Mar 1 Gennaio Chiuso | Merc 2, Giov 3, Ven 4 dalle 9.00 alle 22.00 | Sab 5 Gennaio 9.00 alle 14.00 | Dom 6 Gennaio Chiuso
02 93559483
Lunedì - Venerdì 8.30 - 22.30 | Sabato 9.00 - 18.00 | Domenica 9.00 - 14.00
Scopri quali sono i 3 errori da evitare quando ti alleni se non vuoi ritrovarti nella stessa situazione di Marco e quindi rischiare di farti davvero male.
Condividi questo articolo:
  •  
  •  
  •  
  •  

Metti un Mi Piace!

Stamattina alle 8.30 ero in palestra come al solito.

Come da mia abitudine mi trovavo in sala pesi per accertarmi che i miei clienti si allenassero correttamente, quando ad un certo punto mi sono accorto che Marco, un nuovo cliente che frequenta la mia palestra da una settimana, aveva iniziato a barcollare.

Mi sono precipitato verso di lui per evitare che cadesse per terra e rischiasse di sbattere la testa da qualche parte.

A proposito, prima che tu te lo chieda, io sono Riccardo Lo Presti, Direttore Tecnico del Centro Elan Vital, il primo centro fitness in Italia che mette in vertice la salute e ho lavorato per oltre 20 anni come Personal trainer.

Dopo un’attenta valutazione del suo medico, era arrivata la conferma.

Ed era proprio quello che temevo.

Marco era incredulo quando il medico gli aveva confermato che soffriva di vertigini.

Incredulo perché fino a quel momento non aveva mai avuto un problema del genere.

Secondo uno studio effettuato dal Dipartimento di Terapia Fisica Americana su 198 ragazzi che non hanno mai avuto finora problemi di capogiro o equilibrio, il 9 % ha sviluppato le vertigini senza saperlo.

Tra l’altro la maggior parte delle persone associa il problema delle vertigini alla paura del vuoto o di cadere come causa principale.

Purtroppo non è l’unica causa.

Infatti sono tante le cause che hanno come sintomo le vertigini, tra cui numerose patologie cardiache.

Nel caso specifico di Marco, il suo problema era causato da una cattiva postura e solo grazie a Elan Test abbiamo potuto evitare il peggio.

Se ti interessa Elan Test è un esclusivo programma ad un costo di 97 euro, che trovi solo in Elan Vital, il primo centro fitness in italia che mette in vertice la salute, dove avrai a tua disposizione:

  • analisi della massa magra e massa grassa
  • visita posturale davanti ad uno specchio
  • test di flessibilità per verificare la mobilità ed elasticità dei muscoli
  • test baropodometrico per verificare ed eventualmente correggere come appoggi il piede
  • elettrocardiogramma da sforzo e a riposo per monitorare il cuore

con l’obiettivo di ottenere un piano di allenamento specifico per il tuo attuale stato di salute.

Ritornando al discorso della postura, non è poi cosi raro che alcuni clienti nel mio centro, durante l’esecuzione di alcuni esercizi, mi dicono che hanno questa sensazione di vertigini.

Ma prima di rivelarti quali sono questi esercizi che, se svolti in modo errato, possono provocarti le vertigini, vediamo quali sono i sintomi.

I 3 sintomi che ti aiutano a riconoscere un attacco di vertigini ed evitare di perdere l’equilibrio con il rischio di sbattere la testa per terra.

 

Se anche tu quando la mattina appena ti alzi dal letto o nel momento in cui hai una rotazione del collo verso destra o verso sinistra, avverti sintomi come:

  • Sbandamento
  • Piccoli conati di vomito
  • Giramento di testa

Molto probabilmente si tratta di un problema di vertigini da cervicale detta anche Cervicalgia.

La Cervicalgia è un dolore al livello del collo che si irradia fino alle spalle e nei casi più gravi fino alle braccia rendendo difficoltosi i movimenti.

Comprendi bene quanto possa essere pericoloso sollevare pesi di un certo volume con il rischio di trovarsi poi in difficoltà a muovere le braccia a causa della cervicalgia.

Principalmente questo disturbo è dovuto a causa della rettilineaizzazione del rachide cervicale.

rettili…che?

La colonna cervicale solitamente è leggermente curva in avanti, infatti si dice lordosi cervicale.

Quando la colonna perde questa curva a causa di:

  • Postura scorretta
  • Incidenti come colpi di frusta

diventa sempre più dritta prendendo appunto il nome di rachide cervicale rettilineizzato.

Avere il rachide cervicale dritto non è un problema grave da preoccuparsi eccessivamente, anzi è un problema abbastanza comune ma non per questo va sottovalutato.

Se poi ci aggiungi anche una postura scorretta che come noterai è frequente durante l’esecuzione di questi 3 esercizi, ti renderai conto come il problema delle vertigini non è così raro.

Se ti stai chiedendo quali sono i 3 esercizi che se eseguiti con una postura errata possono causare attacchi di vertigini, leggi qui sotto per scoprirlo.

Gli esercizi che ti sto per elencare oltre ad essere quelli più eseguiti in palestra, sono anche quelli dove la maggior parte delle persone non fanno caso alla postura.

Infatti nel mio centro Elan Vital, il primo centro fitness che mette in vertice la salute, i miei collaboratori sono addestrati e autorizzati a stalkerare chi non esegue gli esercizi in modo corretto.

E ti assicuro che non te lo dimenticherai facilmente.

Prova a chiedere a Marco se non ci credi..

Ecco gli esercizi a cui devi prestare particolarmente attenzione:

  • Distensioni su Panca Piana

 

L’errore che fanno in molti è quello di appoggiare l’occipite (la parte posteriore del cranio) sulla panca.

Infatti se controlli la maggior parte delle panche, noterai che la zona dove appoggi l’occipite è la zona più segnata, cioè dove l’imbottitura ha ceduto di più.

Perché è un errore?

Perché quando spingi con il bilanciere, soprattutto se hai un carico alto che richiede un grande sforzo muscolare, la testa tende a spingere verso il basso.

Quindi questo che cosa fa?

Applica delle forze sul tratto cervicale che comporterà successivamente dei dolori al collo, soprattutto per chi ha il tratto cervicale rettilineizzato.

Dolori al collo che come abbiamo visto prima potrebbero sfociare in attacchi di vertigini.

E quindi qual è la soluzione per evitare di soffrire di questi disturbi e non dover rinunciare a questo esercizio?

Devi rimanere con la testa sollevata, tenendo il mento rivolto leggermente verso lo sterno.

  • Lento Dietro con Manubri su panca libera

 

 

Altro errore di postura che si fa quando si svolgono gli esercizi sulla panca libera, come ad esempio il lento dietro con manubri, è quello di appoggiare sempre la testa alla panca.

Si tratta di un errore perché nel momento in cui porti le braccia verso l’alto, il collo tende ad aumentare la curva di lordosi quindi crea dei problemi soprattutto per chi soffre di tratto cervicale rettilineizzato.

Anche qui la testa va tenuta staccata dalla panca e perpendicolare alle braccia.

 

  • Addominali Crunch a Terra

Infine, l’ultimo esercizio che viene palesemente eseguito con una postura scorretta dalla maggior parte delle persone, è il Crunch a terra (addominali).

Anche tu hai l’abitudine di portare le mani in appoggio dietro la zona occipitale e, anziché sollevare le spalle e contrarre la muscolatura addominale, fletti in avanti con il collo?

Sappi che questo comporterà dolore ai muscoli del collo che a lungo andare ti causeranno sensazioni di vertigini.

Quello che ti consiglio di fare è di slanciare leggermente le braccia in avanti, quindi senza tenerle attaccate alla testa  per essere sicuro che non lavorerai sul tratto cervicale.

Mi raccomando, se non vuoi avere problemi di vertigini o comunque  infortunarti, devi sforzarti di avere una postura corretta mentre ti alleni.

Allenati a star bene !

Riccardo Lo Presti

Direttore Tecnico Centro Elan Vital

Pagina Facebook  Elan Vital https://www.facebook.com/elanvital.lainate

P.S. Se sei di Lainate e limitrofi, Elan Test è gratuito.

Invia un email con i tuoi dati  a ev@elanvital.it  e verrai contattato da un nostro operatore esperto di Elan Vital che prenderà appuntamento con te.

P.P.S. clicca qui e metti mi piace per non perderti la mia rubrica Do Not List dove ti mostro tutti gli errori commessi durante l’allenamento e che tu non dovresti fare se non vuoi mettere a repentaglio la tua salute.

 


Metti un Mi Piace!

Condividi questo articolo:
  •  
  •  
  •  
  •  

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *